Competenza Territoriale Derogabile con Criteri Alternativi

Competenza territoriale derogabile con criteri alternativi – Eccezione in senso stretto – Regolamento necessario di competenza

Si evidenziano due i principi dettati in argomento dalla recente ordinanza della Cassazione Cass., 7 maggio 2021, n. 12156:

1) Il convenuto che intenda eccepire incompetenza territoriale in ipotesi di sussistenza di più criteri alternativi e concorrenti (nella fattispecie decisa dalla S.C. artt. 18, 19 e 20 c.p.c.) ha l’onere di contestare specificamente ciascuno dei suddetti criteri e di fornire la prova dei fatti dedotti a sostegno pena il rigetto dell’eccezione;

2) non solo quella di primo grado ma anche la sentenza d’appello che abbia deciso in via esclusiva sulla competenza va impugnata solo con regolamento necessario di competenza.

Non esistate a contattare l’avvocato del lavoro Gianluca Lavizzari per una consulenza.

Potrebbe interessarti anche